Newsweek o Famiglia Cristiana,due visioni antitetiche del pianeta Italia

Monnezza in Campania,tutto a posto tra un deposito abusivo e un incendio di sostanze tossiche. – “Nei suoi primi 100 giorni al potere Silvio Berlusconi  può aver compiuto l’impossibile: ha stabilito un controllo su questa apparentemente ingovernabile nazione a un livello senza precedenti nella moderna storia italiana”. Cosi il settimanale Usa Newsweek giudica l’operato del governo in un pezzo intitolato … Continua a leggere

Napoli-Campania.tolleranza zero anche per i criminali imprenditori

Bertolaso sottosegretario ai rifiuti Berlusconi: carcere a chi viola i siti La città blindata per cortei di protesta. Il premier: task force per emergenza immondizia. Scelti 8 siti e secretati i nomi. Più di tre termovalorizzatori Berlusconi: «Carcere per chi viola i siti»Le discariche saranno controllate dai soldati, diventeranno zone di ’interesse strategico nazionale e quindi equiparate a strutture militari, … Continua a leggere

Munnezza a Napoli e Campania,con la stagione estiva sarà un disastro

Dopo settimane del rinnovato commissariamento con a capo De Gennaro, la situazione dei rifiuti rimane praticamente immutata, le cronache descrivono gli incendi e la sommossa popolare nel mettersi di traverso all’apertura di ampliamenti o di nuove discariche,il termovalorizzatore di Acerra sarà pronto dal prossimo anno,incrociamo le dita,nonostante siano notorie le nanoparticelle devastanti per il nostro Dna, perlomeno la peste,il colera … Continua a leggere

Un paese alla deriva, sotto quasi tutti gli aspetti

  Da stamattina il tam,tam degli arresti domiciliari di sua moglie,assessore alla regione Campania,il suo discorso con annesse le dimissioni in parlamento,con un applauso tra i banchi a 360 gradi, ora a parte questo bizzarro particolare, in un paese normale non ci si dimette per l’avviso di garanzia alla consorte per una persona qualsiasi, ma essendo lui il guardasigilli,ovvero il … Continua a leggere

Dal blog di Beppe Grillo, munnezza e la caccia delle responsabilità

  Il Pecoraro Espiatorio Clicca l’immagine Si è aperta la caccia al Pecoraro Scanio. E’ lui il colpevole. Non Bassolino, non la Jervolino, non i presidenti del Consiglio degli ultimi quindici anni, non la Camorra, non le imprese del Nord che hanno smaltito i rifiuti tossici in Campania per risparmiare, non chi ha preso i miliardi di euro dalla Comunità … Continua a leggere