Cronache sulla pelle dei lavoratori

Non c’è pericolo Clicca l’immagine Nel libro “Morti Bianche” di Samanta Di Persio, acquistabile a prezzo libero sul blog, ho scritto nella prefazione che i morti sul lavoro di oggi sono ancora fortunati. I familiari, se va bene, qualcosa ottengono di risarcimento. Poco, quasi niente, ma qualcosa. Domani dovranno pagare loro il datore di lavoro. Se il parente si è … Continua a leggere

Marcinelle 1956,quando la storia si ripropone ed è sempre attuale

Notizia tratta e personalmente sviluppata da [ ansa web ] 8 agosto 1956 262 morti nella viscere della miniera belga,136 furono italiani in cerca di fortuna,l’accordo tra i governi italo-belga,consisteva nell’estrazione di carbone in cambio di manodopera, dal 1946 al 1963 furono 867 i minatori italiani morti nelle miniere del regno belga,le regioni più colpite dei migranti dell’epoca furono,Molise,Abruzzo e … Continua a leggere

Saradisperata e i salti mortali carpiati della precarietà

Approfittando della pausa estiva, durante la quale la gente legge meno giornali e non si rincoglionisce davanti alla televisione, il nostro governo ha pensato bene di assestare un ulteriore colpo al miserrimo universo dei precari. I giudici non avranno più la possibilità di reintegrare il lavoratore che abbia subito un abuso delle sue prestazioni né tantomeno varrà il limite dei … Continua a leggere

Lo schiavismo presente in Italia nel terzo millennio

L’indiano schiavo in Padania ucciso dalla fatica I datori di lavoro indagati: omicidio volontario FRANCESCO SPINI INVIATO A VIADANA (Mantova) Un soccorso arrivato troppo tardi, un’agonia andata avanti due ore e più sotto un sole che non dà respiro. Era clandestino, Vijay Kumar, era indiano e non doveva morire in quel campo: l’agricoltore sarebbe finito nei guai. Ci è finito … Continua a leggere

Morti bianche,se la risposta sono le 60 ore lavorative settimanali…

  Sei morti, anzi: sette. Un operaio edile muore in Sardegna. Sei operai muoiono a Mineo, nel Catanese. Un vero e proprio bollettino di guerra. Le chiamano morti bianche, un modo di dire beffardo per alcune morti che più sporche di così non possono essere. E la politica delle grandi intese che cosa fa? C’è da interrogarsi su questo. Proprio … Continua a leggere

Il decisionismo imperante,quali saranno i risultati??

Centrali nucleari Da Scajola oggi al meeting di Confindustria,nel giorno celebrativo di Emma Marcegaglia,la dichiarazione del progetto di alcune centrali nucleari di nuove generazione,un progetto a lunga scadenza che assorbirà enormi investimenti,una soluzione ma è l’unica percorribile?? Non sarebbe stato più virtuoso investire in tutta la penisola,specie nel mezzogiorno nella tecnologia solare e sugli impianti eloici,tutto ciò in parallelo con la … Continua a leggere

Rom ed extracomunitari,la patata bollente italica

IL PROBLEMA DEI ROM E DEGLI EXTRACOMUNITARI IN ITALIA SECONDO LEI, IL PROBLEMA DEI ROM / EXTRACOMUNITARI IN ITALIA E’ UNA PRIORITA’ DA AFFRONTARE?   ROM EXTRA COMUNITARI SI, E’ UNA PRIORITA’ 75 72 NO, NON E’ UNA PRIORITA’ 22 27 SENZA OPINIONE 3 1 TOTALE 100 100 IN PARTICOLARE, RISPETTO ALLA SUA VITA DI TUTTI I GIORNI, PENSANDO SOLO … Continua a leggere

Dal Vangelo di Luca Cordero Di Montezemolo, dopo l’abbattimento dei comunisti,ora tocca ai sindacati….

A proposito di Luca Di Montezemolo Su chi ha vinto il 13-14 aprile Come avrete visto o se decidete di vedere questi due filmati,il tutto a cura di Marco Travaglio, potrà risultare interessante o meno, sappiate che le sue affermazioni non sono aria fritta,bensì supportate da documentazione idonea per attestare la realtà dei fatti,in poche parole a prova di eventuali … Continua a leggere

Sicurezza nel lavoro,il decreto da oggi è realtà

Sicurezza lavoro: via libera al decreto   La soddifazione di Damiano e Turco: «Uno dei testi più avanzati d’Europa» ROMA È soddisfatto il ministro del Lavoro, Cesare Damiano, per il via libera del Consiglio dei ministri al Dlgs sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, che attua nel complesso il Testo unico. «Sul testo della salute e sicurezza ce … Continua a leggere

Dal blog di Beppe Grillo, lavoro,precarietà,disoccupazione

Statistiche false, disoccupazione vera Clicca il video L’Italia ha gli stipendi più bassi d’Europa (fatta eccezione per qualche Paese dell’Est). Chissà da cosa dipende? Forse dalla legge della domanda e dell’offerta? E’ quando c’è poco lavoro, infatti, che i salari diminuiscono. E allora l’Italia dei (quasi) tutti occupati e degli stipendi da fame come si spiega? Il tasso di disoccupazione … Continua a leggere