Dal blog di Beppe Grillo,Mastella questo conosciuto….

Appello per la Giustizia

De_Magistris.jpg

La Pravda dell’Unione Sovietica era un modello di informazione rispetto ai giornali e alle televisioni italiani. Ho pubblicato un post con un appello di Sonia Alfano e Salvatore Borsellino al Capo dello Stato per fermare Mastella e mandarlo a casa al più presto e mantenere il Pm De Magistris a Catanzaro.Nessuno ha riportato la lettera. Hanno invece usato due mie battute per parlare di un inciucio con Mastella.
Cari poteri forti, mi riferisco ai partiti e ai gruppi economici che controllano l’informazione, dite ai vostri servi di essere più accorti quando mentono. Altrimenti se ne accorgono tutti.
De Magistris deve rimanere a Catanzaro e concludere le sue indagini. Che credibilità può avere un governo che si comporta nello stesso modo dello psiconano nei confronti della magistratura?
Pubblico in replica la lettera di Salvatore Borsellino e Sonia Alfano. Napolitano se ci sei batti un colpo.

“Chiediamo l’intervento del Capo dello Stato per porre fine all’imbarazzante ed offensiva attività del Ministro Mastella tesa ad imbavagliare la verità e scongiurare che la giustizia possa, definitivamente, arrivare a lui.
Per evitare ciò ha chiesto al CSM il trasferimento del PM De Magistris motivando la richiesta come atto dovuto a seguito delle risultanze delle ispezioni ministeriali presso la Procura di Catanzaro. A tale proposito, se Mastella si proclama corretto per questo atto “doveroso”, saremmo curiosi di sapere come si definisce il Ministro Amato in considerazione del fatto che lo stesso talvolta preferisce ignorare le risultanze delle ispezioni ministeriali (vedi mancato scioglimento del Consiglio Comunale di Barcellona P.G.-ME).
Forse sfugge, o addirittura sconosce, al ministro Mastella che esistono problemi gravi che andrebbero sollevati al CSM e che rischiano di ingolfare la giustizia; le procure di Caltanissetta e di Catania, considerata l’importanza delle stesse nella lotta alla mafia, sono scoperte da troppo tempo. E cosa dire della paralisi disastrosa che l’entrata in vigore del nuovo ordinamento giudiziario provocherà?
Passeranno molti mesi prima che il CSM possa procedere a nuove nomine lasciando così gli uffici scoperti.
Sarebbe opportuno che Mastella si dimettesse subito, così da rendere più sereni anche gli italiani, ai quali chiediamo di non dimenticare che Mastella è testimone di nozze del pentito di mafia F.sco Campanella.
Speriamo pertanto in una forte presa di posizione da parte di tutti gli italiani onesti che non possono essere rappresentati da personaggi come Mastella e company.” Sonia Alfano e Salvatore Borsellino

il mio commento

Figuriamoci se fan dimettere Mastella, lui e’ un caposaldo purtroppo di questa coalizione, e’ una delle colonne portanti per non far crollare Prodi e consegnare il paese allo psiconano, l’ha dichiarato anche a ballaro’, lui non ha paura d’esser messo alla gogna e di certo non scappera’ in Tunisia come fece qualcuno,il commento direttamente dalla sua voce.
De Magistris a Catanzaro ha avuto probabilmente comportamenti non del tutto in linea nell’esplicazione delle sue funzioni, non considerare in che territorio si muova per le sue inchieste, fa pensare che sia scomodo e debba esser rimosso.

In modo netto la gente onesta di quelle parti lo sta difendendo, sono magari qualche centinaio, un numero enorme che sfida la paura di quella realta’.

Le dimissioni del guardia sigilli non le vedo manco con il binocolo, al massimo un rimpastino per affidargli qualche ministero che conta.

La forza del centro, vera malattia di questo paese.

ivo serentha 29.09.07 17:47
Dal blog di Beppe Grillo,Mastella questo conosciuto….ultima modifica: 2007-09-29T17:52:10+02:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Dal blog di Beppe Grillo,Mastella questo conosciuto….

  1. ciao Ivo, più che su questo post vorrei soffermarmi su quello degli infortuni; credemi, verte volte faccio fatica a capire dove inizi l’imperizia dell’azienda e la sciaguratezza dei lavoratori… se hai qualche dato in più e me lo passi forse ne vengo a capo meglio

    ciao
    alberto

  2. Ciao Alberto,

    Sono soddisfatto che il tema sia interessante per te.

    Esistono senza dubbio comportamenti irresponsabili da parte di alcuni lavoratori, le imprese devono reprimere questi atteggiamenti, non ho statistiche da dimostare, chiedo venia, ma sono convinto che la stragrande percentuale di incidenti sia dovuta al mancato esercizio delle piu’ elementari regole di sicurezza, per negligenza e per costi aggiuntivi da parte di alcuni imprenditori.

    Mancano anche delle leggi per far osservare queste regole, queste esecutivo pare che le stia studiando, spero che da livello teorico passino alla pratica in breve tempo.
    Siamo il fanalino di coda per vittime sul lavoro nell’Europa che conta.

    Le categorie piu’ a rischio sono nell’edilizia,agricoltura e nel campo industriale.

    Ciao e buona serata.

Lascia un commento