Venaria Reale,torna a splendere l’importante dimora,domani l’inaugurazione.

<B>La Venaria Reale</B>

<B>La Venaria Reale</B>

RESTAURI

La Venaria Reale

Dopo otto anni di intervento e 200 milioni di euro riapre la reggia “delle delizie” a Nord di Torino alla quale hanno lavorato grandi architetti del barocco come Filippo Juvarra. La inaugura una grande mostra sui duchi e i re di Savoia fra Cinquecento e Settecento, sull’arte, la magnificenza e la storia di una corte europea
di GOFFREDO SILVESTRI

 

<B>La Venaria Reale</B>

VENARIA REALE (Torino) – I lavori alla reggia di Venaria sono finiti. Dopo otto anni e un investimento di 200 milioni di euro, è il più grande recupero in Europa di un bene monumentale che ha scongiurato quella che stava per diventare una delle più gravi perdite del patrimonio culturale italiano. Perché la Venaria Reale, svuotata dei quattromila quadri che vi erano esposti nel Seicento, massacrata nei muri e negli stucchi e finora del tutto ignorata dal pubblico, è uno dei più significativi esempi della magnificenza dell’architettura e dell’arte barocca internazionale del XVII e XVIII secolo. Quando era ancora in condizioni disastrose, nel 1997, l’Unesco l’ha dichiarata “Patrimonio dell’umanità” insieme al sistema delle residenze sabaude.

Per festeggiare l’avvenimento e i padroni di casa nel Seicento e Settecento, i Savoia, duchi di un piccolo territorio sulle Alpi che seppero diventare re di uno Stato europeo di media grandezza, è stato fatto tornare da mezzo mondo tutto quello che era possibile. Di quadri e statue, argenti, porcellane e cristalli, mobili e arazzi, arredi, modelli architettonici e plastici, vestiti (anche i vestiti di carta di Isabelle de Borchgrave, modellati e dipinti che sembrano usciti dai ritratti esposti), armi e armature (capolavori da parata scolpiti, cesellati, dorati, non per fare la guerra). Un gigantesco trasloco alla rovescia (450 opere e oggetti) per riportare alla reggia quello che c’era o poteva esserci o è legato ai Savoia, anche opere che si davano per perdute e per farne rimanere una parte in permanenza.

Da la repubblica web

Foto pubblicate recuperate tramite ricerca google

Non solo orgoglio della provincia di Torino, e’ importante per la cultura nazionale, dopo molti anni di restauro tornano allo splendore sia la Reggia ed i giardini gia’ inaugurati la scorsa primavera.

Una simile Versailles nostrana.

Venaria Reale,torna a splendere l’importante dimora,domani l’inaugurazione.ultima modifica: 2007-10-11T23:12:16+02:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Venaria Reale,torna a splendere l’importante dimora,domani l’inaugurazione.

Lascia un commento