Zero,11 settembre 2001, Giulietto Chiesa dopo il libro anche la pellicola.

Zero. Perchè la versione ufficiale sull’11/9 è un falso – 28-8-07

a cura di Giulietto Chiesa e Roberto Vignoli
Piemme, pag. 412, 17,50 €

“In questi anni, è stato possibile accumulare una tale massa di dati, di immagini, di analisi da poter affermare senza ombra di dubbio che la “versione ufficiale” è un falso. Abbiamo sfidato il tabù, spinti dalla necessità di ricercare la verità, ben sapendo che essa non è celata in un posto solo. Meno che mai in qualche grotta afgana. Lo abbiamo fatto perché sappiamo che la verità sull’11 settembre è importante, anzi essenziale: per sopravvivere.”

L’11 settembre ha cambiato la storia. Con quel tragico e spettacolare attentato, in cui hanno perso la vita circa tremila persone innocenti, gran parte delle certezze occidentali sono andate in frantumi.
Ne è seguita un’offensiva che ha già prodotto due guerre e ha modificato non solo la geopolitica di intere aree del pianeta, ma tutti i rapporti di forza consolidati nei decenni precedenti.
I responsabili dell’attacco sono stati additati al mondo con singolare rapidità, e un solo, presunto responsabile è stato giudicato da un regolare tribunale e condannato all’ergastolo.
Ma un’ analisi attenta evidenzia che la versione ufficiale non è solo lacunosa in decine di punti essenziali, ma in altre decine di punti dimostrabilmente falsa. Salvo rarissime eccezioni, i media hanno rispettato il tabù, e negli anni hanno applicato quella legge del giornalismo contemporaneo secondo cui – per dirla con Gore Vidal – «ciò che non dovrebbe essere vero, non lo è».
Noi non accettiamo questo criterio.
L’eccezionale rilevanza dell’evento appare del tutto incompatibile con una tale massa di omissioni, distrazioni, dimenticanze, silenzi. La tesi dell’inefficienza, delle incompetenze, non regge alla più elementare delle analisi.
È stato scritto autorevolmente che la verità sull’11 settembre non la saprà questa generazione. Noi non possiamo pretendere di sostituirci agli investigatori che hanno svolto la loro opera a partire dai dati primari raccolti sui luoghi. Ma i materiali che hanno prodotto rivelano falsità ed errori che possono essere dimostrati.
Per questo abbiamo raccolto un’enorme mole di dati, fatti, analisi, immagini e li abbiamo posti sotto il vaglio rigoroso di verifiche che hanno coinvolto un gran numero di specialisti di provata competenza nei diversi campi dell’indagine. Sono quelle verifiche a confermare i sospetti, a suggerire ipotesi ben più realistiche e a darci un’assoluta certezza: non è, proprio non può essere andata come ci hanno raccontato. Per avvicinarci alla verità, siamo ripartiti da zero.

Gli autori

GIULIETTO CHIESA – È uno dei più noti giornalisti italiani. Esperto di politica internazionale, fondatore di Megachip – Associazione per la democrazia nell’informazione e parlamentare europeo, ha pubblicato tra l’altro La guerra infinita , La guerra come menzogna e Le carceri segrete della Cia in Europa .

GORE VIDAL – Scrittore, saggista, caustico commentatore della società americana contemporanea, è considerato uno dei più rilevanti intellettuali del nostro tempo.

FRANCO CARDINI – È il più noto medievalista italiano. Studioso delle relazioni tra musulmani e cristiani, il suo ultimo saggio è Europa e Islam: storia di un malinteso .

GIANNI VATTIMO – Filosofo, saggista, esponente politico, insegna Estetica all’università di Torino ed è visiting professor in importanti atenei americani.

LIDIA RAVERA – Scrittrice, giornalista e saggista, collabora con L’Unità e Micromega .

ANDREAS VON BÜLOW – Già ministro della Ricerca nell’amministrazione Schmidt ed esponente di spicco della SPD tedesca, ha scritto saggi e articoli sui servizi segreti europei ed USA.

STEVEN JONES – Fisico, già professore all’università dello Utah, è membro fondatore di “ Scholars of 9/11 Truth ”.

CLAUDIO FRACASSI – Giornalista, saggista, ex corrispondente e poi direttore di Paese Sera , ha fondato e diretto la rivista Avvenimenti .

JURGEN ELSAESSER – Giornalista, ha scritto rilevanti saggi sulla Bosnia e sul terrorismo di matrice musulmana in Europa.

WEBSTER G. TARPLEY – Storico, saggista, si è occupato dei rapporti tra Brigate Rosse e loggia P2. Ha pubblicato recentemente 9/11 Synthetic Terror .

THIERRY MEYSSAN – Giornalista, il suo libro L’incredibile menzogna è stato un bestseller internazionale tradotto in ventisette lingue.

ENZO MODUGNO – Economista e giornalista, è noto per i suoi articoli sui principi keynesiani e la loro rilevanza sul modello economico militare-industriale.

DAVID RAY GRIFFIN – Filosofo, teologo e saggista, è autore di The 9/11 Commission Report: Omissions and Distorsions .

BARRY ZWICKER – Giornalista, documentarista e attivista politico, ha realizzato il documentario 9/11, The Great Conspiracy .

MICHEL CHOSSUDOVSKY – Professore di economia all’università di Ottawa, si è occupato della guerra in Jugoslavia ed è autore di America’s War on Terrorism .

Ora anche un film.

     ZERO AL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL CINEMA DI ROMA

Il Gruppo Zero ringrazia di cuore tutti i coproduttori che con le loro quote hanno permesso di raggiungere questo obiettivo. Un grazie commosso a chi ha investito denaro, senza essere necessariamente ricco, in un progetto come questo. Speriamo che l’accesso al Festival di Roma possa essere una prima forma di ricompensa che diamo a tutti coloro che ci hanno sostenuto. Lavoreremo perchè queste occasioni di soddisfazione si moltiplichino.

AVVISI:

– Agli ultimissimi coproduttori che hanno siglato un contratto non possiamo garantire l’inserimento nei titoli di coda del film che verrà proiettato al Festival, perché esso è stato necessariamente consegnato con anticipo e non possiamo più fare aggiunte. Tutti i nomi, nessuno escluso, saranno invece presenti nei titoli di coda della versione italiana.

– Riscontriamo diversi bonifici a cui non è seguita la sigla di alcun contratto da parte del coproduttore. Tuttavia il budget del film deve essere chiuso. DOPO IL 15 NOVEMBRE TUTTI I BONIFICI A CUI NON SEGUE LA RICHIESTA DI SIGLARE IL CONTRATTO VERRANNO CONSIDERATI DONAZIONI.

– Pubblicheremo quanto prima sul sito un elenco dei coproduttori, che verrà via via aggiornato fino ad essere del tutto esaustivo.



DARIO FO
GORE VIDAL

MONI OVADIA
LELLA COSTA

da http://www.giuliettochiesa.it/

L’inquietante opera degli interrogativi sull’11 settembre, la dimostrazione che le torri gemelle pur con l’impatto devastante degli aerei non avrebbero avuto la possibilita’ di crollare, l’acciaio delle sue strutture avrebbe dovuto fondere alla temperatura di 2000 gradi, un incendio dovuto al kerosene degli aerei non puo’ raggiungere quei gradi di calore, questo aspetto e molti altri interrogativi della drammatica giornata di 6 anni fa.

La pellicola dopo la presentazione al festival del cinema di Roma, arrivera’ nelle sale italiane.

Zero,11 settembre 2001, Giulietto Chiesa dopo il libro anche la pellicola.ultima modifica: 2007-10-23T13:57:49+02:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento