Niels Liedholm, un grande uomo molto pacato e riflessivo.

Muore Liedholm, portò la Roma allo Scudetto nel ’83

 Niels Liedholm

Niels Liedholm è morto. Giocatore, allenatore e commentatore sportivo, lo svedese è rimasto legato a Milan e Roma, con cui vinse rispettivamente uno scudetto nel 1979 e soprattutto nel 1983.

Conosciuto come giocatore per il famoso tridente svedese del Milan, il “Gre-No-Li”, che negli anni ´60 imperversò nel campionato italiano. Si ritirò dall´attività agonistica nel 1961, dopo aver disputato con il Milan 359 partite e segnando 81 gol.

Da allenatore, è legato al cuore dei tifosi della Roma insieme a quello del presidente Sandro Viola, che portò alla squadra al vertice dei campionato dopo 40 anni di digiuno, nel 1983.

Disputò l’ultima stagione da allenatore nel 1997, per diventare commentatore sportivo, dopo avere allenato, oltre a Milan e Roma, Verona, Monza, Varese e Fiorentina.

Da l’unita’ web
Viveva nell’alessandrino da molti anni, mi pare che seguisse un podere con relativa vigna,in Italia ormai da decenni, penso si possa dichiarare che sia stata la sua seconda patria, il classico uomo svedese pacifico e ponderato, le sue qualita’ di professionista del calcio e da allenatore sono ricordate diffusamente.
L’ultima occasione di poterlo sentire per radio e’ stato circa un anno fa in occasione del suo compleanno, a chiamarlo Gigi Garanzini nella trasmissione su radio 24, a tempo di sport, e’ stato come al solito piacevole ascoltarlo.
Niels Liedholm, un grande uomo molto pacato e riflessivo.ultima modifica: 2007-11-05T19:05:21+01:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento