Natale, domani 1 dicembre, comincia il countdown delle festività natalizie.

La magia del Mercatino del Maglio

Si avvicina il Natale e tornano i Mercatini del Maglio con le loro suggestive atmosfere. Per l’occasione Borgo Dora addobba i suoi negozi d’antiquariato, i locali storici e le bancarelle dell’usato: da venerdì 30 novembre a domenica 23 dicembre nell’antico Borgo degli Stracci, su una superficie di 150 mila mq, accanto a botteghe e locali ci sono 51 chalet in piazza Borgo Dora e 150 bancarelle nel Cortile del Maglio (ingresso da via Andreis). Articoli prettamente natalizi proposti da espositori provenienti da diverse città italiane, da Betlemme, Sanpietroburgo, dalla Finlandia e dal Giappone: sulle bancarelle si trovano presepi, composizioni floreali, addobbi per l’albero, sculture in argilla ma anche maglioni, e oggetti per la casa; accanto i banchi tematici che spaziano dal vintage agli strumenti musicali, passando per i complementi d’arredo e capi di moda.

Continuano comunque gli appuntamenti tradizionali con il sabato del mercato delle pulci; mentre domenica 9 dicembre c’è il Gran Balon. Borgo Dora dedica un’attenzione particolare ai piaceri del gusto, proponendo assaggi di prodotti tipici: all’interno dei giardini è allestita un’area degustazione con dolci artigianali, zabaglione, tisane, bolbolini e ciambelle, agnolotti piemontesi e gnocchi al Castelmagno.

E mentre gli adulti si dedicano allo shopping i più piccoli possono ascoltare le fiabe raccontate da Babbo Natale il venerdì, sabato e domenica nella casetta di via Borgo Dora, angolo via Andreis, o giocare nello spazio bimbi allestito nel Cortile del Maglio, in cui educatori e animatori propongono e coordinano diverse attività. Sabato 15, domenica 16 e domenica 22 dicembre alle ore 17 nel Cortile del Maglio sono in programma tre appuntamenti con cui la Circoscrizione 7 contribuisce alla raccolta fondi per Telethon.

Da la stampa web

Seppur sia una stagione fredda, il fascino dei mercatini di Natale è sempre attuale, sono spuntati anche nelle nostre latitudini prendendo l’esempio dalle tradizioni nordiche, questo mercato a Torino inserito nella zona di Borgo Dora non l’ho ancora visitato,sarà un piacere poterlo vedere.

Per chi è religioso può affermare con buone ragioni, che la festa sia diventata prettamente consumistica, consiglio a chi è praticante di non dimenticare il vero aspetto della natura della festività.

Al contrario laicamente ritengo la festività solo invernale e non mi perderò i mille colori notturni dei prossimi giorni.

Natale, domani 1 dicembre, comincia il countdown delle festività natalizie.ultima modifica: 2007-11-30T20:45:22+01:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Natale, domani 1 dicembre, comincia il countdown delle festività natalizie.

Lascia un commento