Dal blog di Beppe Grillo,Dalai Lama free Tibet

Free Tibet

Dalai_Lama.jpg

Il Dalai Lama mi ha onorato di un incontro privato a Milano. Il Papa non ha voluto riceverlo, il presidente Napolitano neppure, Prodi è dato per disperso e il dalai-lema non lo vuole alla Farnesina. Camera e Senato non hanno ritenuto di doverlo ospitare ufficialmente. La Moratti ha deciso di usare prudenza, lo vedrà, ma insieme ad altri premi Nobel per non dare troppo nell’occhio. Dicono che si vestirà da monaca di clausura per non farsi riconoscere. Solo Formigoni, onore al merito, lo vedrà in via ufficiale. Siamo al trionfo della viltà. Il Dalai Lama è anche premio Nobel per la pace, oltre che guida spirituale dei buddisti tibetani e massima autorità temporale del Tibet.
Quando la Cina era solo comunista il Dalai Lama veniva ricevuto da tutti, ora che la Cina è ipercapitalista il Dalai Lama è oscurato. Il dio denaro è la più forte tra le divinità italiane. Templi in suo onore sono presenti al centro di tutte le città, sono le nuove chiese: le banche, le assicurazioni.
Uno degli uomini più importanti del mondo è trattato come un cane in Chiesa. La Confindustria è salva, l’Italia un po’ meno. Che differenza c’è tra la democrazia cinese e la nostra? Una sola, da loro la pena di morte è esplicita, ti sparano. Da noi ti isolano, ti diffamano, ti trasferiscono. Solo se è necessario ti ammazzano. E’ una dittatura buona. L’omicidio è solo l’ultima risorsa.

Free_Tibet.jpg
Cicca il video

Il Dalai Lama in Cina è cancellato dalla Rete, se inserisci il suo nome sui motori di ricerca non lo trovi, in Italia questo non è ancora possibile. E la Rete parla di lui, mentre gli altri media minimizzano, tagliano, disinformano.
Il Dalai Lama mi ha regalato una sciarpa bianca, gli ho promesso che sarò per lui il Richard Gere italiano per la liberazione del Tibet. L’ho visto un po’ perplesso forse perchè sono più bello di Richard. Il blog farà il possibile per dare informazioni sul Tibet. Per un Tibet libero. Conto sul vostro aiuto.

Postato da Beppe Grillo il 07.12.07 13:16

 

In effetti la visita del Dalai Lama in Italia, non se ne legge notizia da nessuna parte e men che mai nei media televisivi,la sua presenza in questo post di Grillo gli fa onore,sono del tutto chiari i perchè dei mancati colloqui ed inviti costituzionali, sono di natura economica e qualsiasi avvenimento che potrebbe oscurare le prossime Olimpiadi in Cina è ignorato e combattuto.
Visto e considerato che non ci saranno quasi sicuramente, polemiche sui mancati diritti umani, processi sommari e pena di morte in quel paese ed eventuali boicottaggi sulla manifestazione sportiva del prossimo anno da parte delle federazioni sportive, promuovo almeno il boicottaggio visivo delle riprese in onda sulle reti televisive,è l’unica presa di posizione possibile.
Un comportamento del tutto lecito a parer mio, considerando l’appoggio cinese alla dittatura militare nella questione birmana.

ivo serentha 07.12.07 21:36
Dal blog di Beppe Grillo,Dalai Lama free Tibetultima modifica: 2007-12-07T21:47:04+01:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Dal blog di Beppe Grillo,Dalai Lama free Tibet

  1. Questa è l’informazione italiana caro Alberto, ho postato un interessante monologo dell’egregio Marco Travaglio stasera a riguardo del tema, se non hai assistito direttamente giovedì sera alle sue affermazioni, ti consiglio di visionare il filmato.

    Buona serata, Ivo.

Lascia un commento