Conti pubblici nostrani, Standard and Poor’s sentenzia dati formidabili

L’analisi dai toni sorprendenti dell’agenzia di rating anticipata da Radiocor
E aggiunge: “Lodevoli” gli sforzi compiuti dal governo nella lotta contro l’evasione fiscale”

S&P’s: “I conti pubblici italiani?
Performance impressionante”


LONDRA – Una performance “impressionante”. Soprattutto “il rapporto deficit-pil sceso nei primi nove nesi del 2007 all’1,3%”. Non è il premier Romano Prodi che parla ma la solitamente severissima agenzia internazionale di rating Standard & Poor’s.

I dati di martedì scorso sul deficit/pil italiano, quell’1,3% che è il risultato migliore in Italia dal 1999, “sono il segnale di una performance impressionante in termini di bilancio generale”. Le lodi non finiscono qui. Sono definiti in genere “lodevoli” gli sforzi compiuti dal governo nella lotta contro l’evasione fiscale anche se questa “performance migliore del previsto” è dovuta, in parte, anche “a una componente ciclica non quantificabile”.

E l’analisi di Trevor Cullinan, primary analist di Standard and Poor’s per il rating della repubblica italiana, ai microfoni di Radiocor-Sole 24 ore.

Da la repubblica web

Ora dopo aver incassato lo splendido commento dell’autorevole agenzia inglese,consiglio all’attuale esecutivo di migliorare la situazione economica della maggior parte delle famiglie italiane, a loro quasi integralmente non gli frega nulla di questa notizia, molto importante a mio giudizio come i magri stipendi della collettività.

Altrimenti la solo economia che continuerà a muoversi, sarà quella dei beni di lusso.

Conti pubblici nostrani, Standard and Poor’s sentenzia dati formidabiliultima modifica: 2008-01-11T16:42:37+01:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento