Monnezza,discariche,raccolta differenziata,termovalorizzatori,il mio personale pensiero

monnezza

discariche bombe ecologiche soprattutto per inquinamento falde acquifere

raccolta differenziata con poche luci e molte ombre

ecomostro indispensabile

A costo di diventare antipaticissimo, questo è il gusto del dibattito,non vorrei che si interpretasse questa emergenza non solo della regione campana sul tema del nostro produrre monnezza stile occidentale,ebbene il tempo delle chiacchere è scaduto,dei bla,bla,bla nostrani ne ho piene le tasche, anche oggi super grillo posta tesi sulla dannosità degli inceneritori,del tutto legittime e in buona misura corrette, vorrei ricordare e sottolineare che la monnezza è un problema di tutte le regioni,quindi italiano, in questi anni qualsiasi comune,paesino il quale veniva proposto il progetto di una discarica o di un termovalorizzatore entrava in conflitto e in alcuni casi si minaccia pesantemente le istituzioni.

Fate un’inchiesta o meglio ancora prendete atto di come stia decollando la raccolta differenziata, qualche luce anche magnifica in mezzo ad un buio imbarazzante, istituzioni che non l’organizzano,cittadini che piuttosto di differenziare,mescolano tutto quanto,anche quando il porta,porta esiste.

Davvero una miscela esplosiva, ovunque si gira il problema non se ne viene a capo, bene, la formula che appoggio per i prossimi anni, è l’unica forma possibile,cioè la costruzione di questi ecomostri,inquinanti anch’essi ma indispensabili,a costo d’esser accusato dell’aver azioni impregilo o qualche altro imprenditore edile della serie bastardi dentro, quando finalmente questo paese,anzi semmai un giorno diventeremo con un senso civico apprezzabile, potremo ridiscutere qualsiasi altra forma, politica degli imballaggi, raccolta differenziata da Trieste a Marsala al 60% dei materiali recuperati,trattamento del rimanente a secco come ho letto sponsorizzato da Grillo,che tra l’altro continua a martellare sulla insufficiente economia dei termovalorizzatori,con ragione ma le tonnellate di rifiuti nel frattempo dove le mettiamo, le portiamo a casa sua, e così via.

Anche l’illustre Mario Tozzi su la stampa imbastisce il sano e consapevole di come interpretare il problema dei rifiuti, quanta demagogia,davvero siamo un paese che a parole siamo bravissimi,chiuso il pc o il cappuccio della penna rimesso ordinatamente al suo posto,tutto l’opposto,incapaci d’organizzare alcunchè ma a parole campioni del mondo.
Insomma siamo comodi,riscaldati,ben nutriti,in Italia discretamente ben curati con qualche attesa di troppo,le donne vivono mediamente fino a 83 anni, gli ometti 78, un informazione che fa schifo, ma si può ovviare, ma sui rifiuti un tabù mastodontico,come raccogliere le feci del proprio cane, perchè fa schifo…..

Monnezza,discariche,raccolta differenziata,termovalorizzatori,il mio personale pensieroultima modifica: 2008-01-13T14:35:00+01:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Monnezza,discariche,raccolta differenziata,termovalorizzatori,il mio personale pensiero

  1. Gli italiani sono….italiani,così come nel voto,anche nello smaltimento dei rifiuti.Vivo una battaglia quotidiana con mia moglie che appena può non separa i rifiuti,per fortuna almeno la dirimpettaia mia madre mi consola facendolo.Sinceramente non so quanto male facciano gli inceneritori,ma è pur vero che la spazzatura da qualche parte va pur messa.Mi chiedo però,come piccolo esempio,quando l’acqua oligominerale veniva distribuita solo nel vetro (vale per ogni tipo di bevanda) non avevamo qualcosa in meno da smaltire?
    Buona settimana,Giorgio.

  2. Si, con la diffusione e l’educazione del recipiente a perdere,l’accumulo dei rifiuti diventa mastodontico,far cambiare questo sistema è un’impresa titanica,la comodità di non doversi ricordare dei vuoti sarà dura riaffermarlo, anche se nei supermercati della catena Auchan, hanno iniziato da un paio d’anni nel proporre detersivi e ammorbidenti a spina,molto più facile in questo caso, il recipiente rimane tale, non è necessario sterilizzarlo come nel caso alimentare, una tiratina d’orecchie alla consorte, anche dalle mie parti eistono delle difficoltà.

    Ciao,Ivo

Lascia un commento