Istruzioni per l’uso a Fiorello

IL DIBATTITO SU VIVA RADIO DUE

Fiorello: «Non strappate le schede
altrimenti aumenta l’immondizia»

Lo showman smorza i toni dopo l’invito all’astensione: «Non posso uscire dalla radio, ci sono 3 telecamere»

ROMA – «Strappare le schede elettorali è sbagliato perché aumenta l’immondizia»: con questa battuta Fiorello ha cercato di smorzare i toni dopo le frasi pronunciate durante la prima puntata della nuova edizione di ‘Viva Radio2’ («Niente voto se i politici non si muovono»). Insieme al socio Marco Baldini, all’inizio della trasmissione Fiorello ha giocato a fare il predicatore col megafono, in una sorta di parodia di se stesso, mentre la sua spalla comica gli faceva eco: «Lo abbiamo perso – ha detto Baldini – anche sua madre mi ha chiamato chiedendomi di riportarlo alla normalità».

GLI AMICI DI BEPPE FIORELLO – Baldini e Fiorello hanno giocato a ‘palleggiarsi’ la responsabilità sull’invito, rivolto lunedì, a strappare le schede elettorali e a non votare, visto che i politici non mantengono mai le promesse. «Oggi – ha detto Fiorello – non posso uscire dalla radio. Ci sono tre telecamere che mi aspettano, c’è Santoro vestito da Panda e Ruotolo vestito da ruota di scorta… Abbiamo iniziato in sordina ieri… Anche la trasmissione del segnale orario parlava di ‘Viva Radio2»’. Qualche battuta anche per Beppe Grillo che, a proposito di Fiorello, ha detto: «Finalmente si è svegliato anche lui»: «Dopo gli Amici di Beppe Grillo, ora nascono gli Amici di Fiorello: insieme fanno gli Amici di Beppe Fiorello, mio fratello», ha scherzato lo showman. Per chiudere il discorso, Fiorello ha aggiunto: «Le cose dette sono dette. Sono opinioni, condivisibili o meno. L’importante è il contesto. Un conto è un podio in una piazza, un conto è la radio». Una battuta finale: «Se dovete andare a votare, andate, sempre se riuscite a scansare l’immondizia».

Da corsera web

Come si dice, nonostante la sua simpatia,è andato fuoristrada, da lui si aspetta simpatia,ironia, una satira alla chetichella, un vero e proprio animale da palcoscenico, da qualche tempo relegato alla radio con un ottimo successo, dovrebbe non cavalcare l’onda grillina, ci pensa per molti versi già il Beppe nazionale a seminare qualche buon principio, solo di contorno però.

Pensare che ci siano ricette last minute per risolvere il problema munnezza in Campania, è super populismo, alla criminalità organizzata non gliene frega nulla se la gente vota o diserterà, in qualsiasi modo ha avuto il controllo del territorio da sempre e chissà per quanto tempo l’avrà ancora, quindici anni di commissariamento non sono serviti a nulla,l’ultimo commissario De Gennaro, sta fallendo grazie alle ostinate proteste della popolazione, che a questo punto non si capisce dove voglia arrivare, se pensano che quelle infinite tonnellate possano esser trasportate da altre parti si sbagliano,con quei volumi la patata bollente è nelle loro mani, se vorranno ammalarsi o morire di rifiuti sono sulla buona strada, con o senza distruzione di certificati elettorali.

A Fiorello suggerisco di fare Fiorello, meglio di così non si può.

Istruzioni per l’uso a Fiorelloultima modifica: 2008-02-19T20:59:53+01:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Istruzioni per l’uso a Fiorello

Lascia un commento