Dal blog di Massimiliano, bamboccioni-precari per non saper scegliere

Barbara sposami.

Barbara sposami, perché quello che mi piace di te è il tuo sorriso, non certo i tuoi soldi.
Perché con te vicino sento che non dovrò più fare l’estratto conto alla terza settimana per vedere se bastano.
Perché finalmente non vivrò più in una camera doppia alla periferia di Roma, ma potrò comprarmi l’intero quartiere.
Perché finalmente non dovrò più preoccuparmi di pagare la rata dell’auto, ma mi potrò comprare direttamente la società finanziaria che mi ha concesso il credito.
Perché con te non dovrò fare i turni per chi pulisce casa o lava i piatti.
Perché con te non dovrò più preoccuparmi se i miei genitori invecchiano e avranno bisogno di assistenza che io non potrò dar loro, perché so che mi regaleresti una casa di riposo da mettere in giardino.

Però sono generoso e quindi, cara Barbara, col consenso del tuo papà, acconsentirò ad essere poligamo. Perché non sarebbe giusto che tu risolvessi solo i miei di problemi di precario. Anche perché io in fondo mi sento un privilegiato. L’azienda dove lavoro mi affida sempre progetti nuovi e, anche se ho un contratto a termine, questo viene rispettato in tutto, a cominciare dalla flessibilità dell’orario di lavoro. Ma penso ai miei amici che brindano con me quando ottengono un rinnovo di contratto, ma il giorno dopo pensano già se glielo rinnoveranno alla scadenza e vivono ogni giorno con questo dubbio.

Barbara sposami perché più di ogni cosa non vedo l’ora di passare amorevoli serate davanti al caminetto con mio suocero a chiedergli come fece, in quell’aprile del 2008, a perdere quelle elezioni che aveva in tasca appena un mese prima.

permalink | inviato da massimiliano il 15/3/2008 alle 10:31

Il mio commento

Un blog-post geniale, ne ho avuto notizia tramite adnkronos,ed eccomi qui a complimentarmi con Massimiliano,un paese più che curioso,grottesco, dove l’onnipotenza della classe dirigente e non solo quella politica,vive senza avere alcun senso della realtà,con figli,nipoti assolutamente già piazzati nel continuare la via della casta ampiamente spianata,purtroppo a noi rimane una certa ironia,solo quella mi spiace,poichè il gaffeure più conosciuto al mondo,ogni qual volta si presenta alle elezioni, ed è già la quinta, incassa intorno ai 10-12 milioni di preferenze, se non è lui il miglior imbonitore universale d’una massa di cervelli atrofizzati….chi altro sennò!!!!

Un saluto e andiamo avanti

Dal blog di Massimiliano, bamboccioni-precari per non saper scegliereultima modifica: 2008-03-15T19:45:00+01:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Dal blog di Massimiliano, bamboccioni-precari per non saper scegliere

Lascia un commento