Giuseppina Pasqualino di Marineo, in arte Pippa Bacca

L’ARTISTA MILANESE, 33 ANNI, ERA SCOMPARSA IL 31 MARZO

Morta la «sposa italiana»
sparita in Turchia

Pippa fotografata a Istanbul con la sua amica Silvia Moro (Stefano Cavicchi)

 

Pippa fotografata a Istanbul con la sua amica Silvia Moro

 

Uno dei suoi ultimi versi

Della guerra sono stanca ormai, al lavoro di un tempo tornerei, a un vestito da sposa o qualcosa di bianco, per nascondere questa mia vocazione, al trionfo ed al pianto». Una canzone di De André, «Giovanna d’Arco». Poi era partita per quello che aveva immaginato come un viaggio di pace. Il suo sogno era dimostrare che si può attraversare Paesi considerati pericolosi affidandosi alle persone che li abitano. Hanno ucciso Pippa, rimane il sogno.

 (Stefano Cavicchi)

[ da corsera web ]

Il suo sogno è finito malamente, in modo tragico,sopraffatta dalla sfida che aveva intrapreso,la dimostrazione di poter attraversare qualsiasi confine per un messaggio di pace è svanito,i suoi sogni e il suo dolce sorriso,no.

Giuseppina Pasqualino di Marineo, in arte Pippa Baccaultima modifica: 2008-04-12T12:02:13+02:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

12 pensieri su “Giuseppina Pasqualino di Marineo, in arte Pippa Bacca

  1. Ciao Max, la storia di Giuseppina mi ha colpito moltissimo, un’anima così positiva con un sogno delizioso,stroncata in modo così barbaro,perchè non sia una storia che finisce con la sua vita, ho voluto dare questa attenzione anche con la vetrina della sua immagine e delle sue opere, un diamante che dovrà ancora brillare.

    Buona domenica,Ivo

  2. Rispondo in italiano,per non fare strafalcioni linguistici,la Turchia è un paese turisticamente interessantissimo, Istanbul e la Cappadocia sono forse le mete più ambite, sono dell’idea che Giuseppina avrebbe potuto incorrere in questa tragica fine in qualsiasi punto geografico, gli orchi nelle favole esistono eccome, lei ha voluto sfidarli.

    Saluti Korhan

  3. Pippa, in verde vestiremo

    “Saremo con te lì
    ultimo saluto,
    in verde vestiremo

    Per te bianca sposa
    partita da Milano
    e mai giunta a destino

    Sarai icona di pace
    milanese giovinetta

    che in auto stop
    il tuo messaggio
    giunga là dove
    bruto ti uccise

    E prosegua sino a destino
    per te Pippa, ed in verde vestiremo

    Leveremo i cori sino a destino

    In memoria di Giuseppina Pasqualino – Milanese anni 33 – uccisa vicino ad Istambul, da un balordo il 31 marzo 2008, mentre portava un messaggio di Pace in M.O.”

  4. Vorrei fare arrivare alla famiglia di PIPPA una mail che mi ha inviato un mio collega turco(insegnante) e lo faccio attraverso questo blog.
    Vorrei aggiungere che La turchia è splendida e la stragrande maggioranza dei suoi abitanti è gentile, sincera, accogliente, pacifica ecc…ecc…ma, come ovunque nel mondo,ci sono anche persone cattive e violente e purtoppo una di queste ha attraversato per un istante la vita di Pippa e gliel’ha rubata.
    Ecco il testo della mail

    Dear Lina,
    You may call it a despicable, blood-thirsty or violent act. I cannot find the right word to describe this violent murder. I am deeply [disturbed] to see that a peace activist was subjected to such violence. I would like to offer my condolences to her family and the whole Italian nation.
    I would like to offer my condolences to the family and relatives of di Marineo as well as to the whole Italian nation.
    Ziya

  5. “Tutte le donne devono lottare con la morte per tenere i loro figli. La morte, essendo senza figli, vuole i nostri” (O.Wilde)
    …vivremo con la presunzione di esserci meritati il sacrificio di Pippa, per enfatizzare le crudeltà alle quali devono soccombere le nostre madri… (Grande LIZ)

Lascia un commento