A volontà popolare ecco il trono, pronto per il messia di Arcore

Partito delle Libertà

E’ già pronto,il trono per sua emittenza a volontà popolare, sta mantenendo un buon margine di vantaggio come descrivevano i sondaggi, nessuna sorpresa, l’unica della giornata è il successo della Lega,direi curioso, ma evidentemente strombazzare anche in modo volgare o da delirio paga.

Mi auguro pur essendo lontanissimo da queste posizioni politiche che sappiano far meglio del quinquennio recente,altrimenti rimane l’annessione all’Africa.

Partito Democratico

L’illusione di topo gigio,pensare di sfondare al centro dell’elettorato è un’idea che funziona pochino, nonostante la campagna di sorrisi e salamelecchi offerta da buona parte dei media, non ho idea se il suo progetto potrà diffondersi e migliorare,nel frattempo come avevo pronosticato rimarrà per cinque anni il maggior partito di opposizione, chi s’accontenta gode.

Sono convinto che l’insuccesso della Sinistra,sia ben chiaro non ci si nasconde dietro ad un dito,è stata la cosiddetta barriera contro la destra,molti elettori di quell’area come si dice,c’hanno provato, ma i risultati sono deludenti.

Insisterà ma se Re mida farà filotto in questi anni,economicamente parlando s’intende, potrebbe riesumare il vecchio progetto di volontariato in Africa.

Sinistra Arcobaleno

L’immagine più idonea per il progetto di sinistra che ho caldeggiato in queste settimane,questa si una Waterloo,da considerare per i prossimi anni, a maggioranza gli italiani vedono come politiche di sinistra quelle di Uolterone,cioè almeno per i prossimi anni si dovrà organizzare qualcosa di diverso dal presente,i tempi del vecchio Pci, sono davvero lontani e non torneranno mai più.

I tempi cambiano,almeno li fanno cambiare sapientemente e la soluzione dei punti programmatici che ho inserito in questo blog, proprio non se li fila nessuno,peccato, non erano così male, ma è doveroso rispettare la volontà del popolo sovrano.

 

Scusate se non cito altri gruppi politici,in modo poco democratico ma non me ne importa nulla!!!!

A volontà popolare ecco il trono, pronto per il messia di Arcoreultima modifica: 2008-04-14T18:55:00+02:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “A volontà popolare ecco il trono, pronto per il messia di Arcore

  1. Bisogna rispettare la volontà popolare.
    Auguri al nuovo governo e speriamo che sappia cogliere e risolvere i veri problemi della gente comune.
    Noi non possiamo che tenere gli occhi ben aperti.

    Ho messo nel mio blog la poesia che Alda Merini ha dedicato a Pippa.
    Per non dimenticarla tra exit-poll,proiezioni,ecc…..

    Un saluto.

  2. Per me sai che chiunque vincesse non cambiava nulla, per l’arcobaleno è ora di liberarsi delle cariatidi….il cachemire non paga più.
    La vita continua Ivo, anche per me l’80% di affluenza è una sconfitta, significa che gli italiani si riconoscono nella partitocrazia.
    Giorgio.

  3. Non mi sovviene nulla con la sigla Mpa, è una mia ignoranza, se sei felice per il “divino” buon per te, hai motivo di festeggiare.

    Un saluto Anti.

    Dubito che in questo paese si abbiano diffusamente gli occhi aperti, ma è un’opinione personale, il risultato era scontato,mi lasciano perplessi due risultati, la lega e il crollo della sinistra, sembrerebbe che siamo in un paese stile Principato di Monaco, ma se va bene per la maggioranza, a denti stretti va bene anche per me.

    Ciao Max

    L’antipolitica Giorgio, siamo un paese curioso che clicca da record mondiale il blog di Grillo, anche lui uno sconfitto tra l’altro,ma si presenta stoicamente alle urne, nonostante si lamentino ogni giorno in varie litanie, si crocetta immancabilmente cosa impostano i colossi mediatici e voilà, tra qualche settimana,forse prima, il disco incantato ricomincerà a suonare.

    Il mio disco incantato preferito,fossi più giovane me ne sarei andato a cercar fortuna in realtà direi più serie, ma anche questa è un opinione.

    Notte,Giorgio,Ivo

  4. caro Ivo …. è un disastro ….. Berlusconi col suo sorriso insopportabile è tornato.
    La sinistra arcobaleno (che ho votato anch’io) ha subito una sconfitta senza precedenti, ma in un certo senso se l’è cercata, mentre era al Governo si è troppo ammorbidita e oggi è stata punita, infatti molti astenuti sono di sinistra.
    L’unica persona che ha dimostrato senza mezzi termini la sua appartenenza ai veri valori di sinistra mi sembra Flavia D’Angeli (sinistra critica), anche se arrivata da poco sulla scena politica potrebbe rappresentare una buona base per il futuro.
    In ogni caso il sentimento che mi pervade adesso è tristezza e profonda delusione per far parte di un’Italia di cui non riesco a comprendere le scelte, non capisco come si possa farsi imbambolare ancora da Berlusconi con tutti i precedenti che tutti ormai conoscono.

  5. Chi dice che era morbida, chi afferma il contrario,ovvero che è stata l’artefice numero uno della caduta di governo, da qualsiasi punto di vista la si guardi era frutto d’una vittoria di Pirro,al Senato eravamo contati,durare quasi due anni è stato quasi miracoloso.

    Ora non rimarrà che rimanere all’opposizione addirittura fuori dal parlamento, il progetto democratico ha fatto più che altro stappare enormi quantitativi di champagne, come ho scritto più volte, se lo sogna di accattivarsi il voto moderato,la strada è segnata, ma le possibilità del mancato volontario in Africa, saranno le speranze di un disastro economico del paese, francamente solo un pazzo se lo potrebbe augurare.

    Ciao cittadino, nonostante tutto dovremo ugualmente tenere la schiena dritta.

    Ivo

  6. Pony che dire,Storace e la Santanchè difficilmente potevano sperare di far meglio, anche loro sono stati messi all’angolo dalla strategia del blocco per governare.

    Sempre più simili a realtà stile Stati Uniti o Regno Unito,due coalizioni e chi non s’adegua fuori da ogni gioco.

    Ciao,Ivo

Lascia un commento