Scandalo farmaci Aifa,sconcertante la mancanza della pubblicazione dei medicinali

 

FARMACI: GRAVE COMPORTAMENTO DA PARTE DI AIFA E DI ALCUNE AZIENDE FARMACEUTICHE. FEDERCONSUMATORI PRONTA A COSTITUIRSI PARTE CIVILE NELL’INCHIESTA SUI FARMACI. SI RENDANO PUBBLICI I NOMI DEI MEDICINALI.
 

La Federconsumatori è pronta a costituirsi parte civile per l’inchiesta che la Procura di Torino ha aperto nei confronti dell’Aifa e di alcune aziende farmaceutiche.

 

La gravità del comportamento assunto da alcuni dirigenti dell’Aifa e da alcune aziende nell’accelerare o rallentare l’iter di verifica dei farmaci prima dell’immissione in commercio, per tutelare gli interessi commerciali delle società produttrici, mette in serio pericolo la salute dei cittadini. Si rendano pubblici i nomi dei farmaci coinvolti nello scandalo, i cittadini hanno il diritto di conoscere quali sono tali medicinali perché, un uso inconsapevole, può provocare rischi alla salute dei consumatori.

 

E’ in gioco la salute di milioni di cittadini perché, ancora una volta, gli interessi commerciali delle aziende prevalgono sulla tutela della salute pubblica.

 

Federconsumatori, pertanto, seguirà attentamente lo sviluppo delle indagini e dei provvedimenti che saranno avviati e invita la Magistratura a fare al più presto chiarezza su questo gravissimo caso.

 

[ da http://www.federconsumatori.it/news/wysiwyg_news/newseditor/ComunicatiMostra.asp?nid=20080523110706 ]

Tutte le associazioni dei consumatori denunciano l’ennesimo scandalo di questo paese,insieme chiedono l’elenco dei farmaci sotto inchiesta e delle case farmaceutiche,tramite le indagine dell’onnipresente Guariniello sono emerse tangenti ricevute dall’Aifa,allego una nota dalla rete sulla questione.

TORINO – Disastro colposo per la messa in commercio di decine di medicinali non perfetti: è questo il secondo filone dell’inchiesta della procura di Torino sull’attività dell’Aifa (Agenzia italiana per il farmaco) che nei giorni scorsi ha portato a otto ordini di custodia cautelare per corruzione. Per ora, tuttavia, gli accertamenti del ministero della salute non hanno evidenziato “pericoli per la salute dei cittadini”.

Non è sufficiente dichiarare che non sono stati pericolosi,se da parte del neo esecutivo non verranno dichiarate le case farmaceutiche che hanno sponsorizzato farmaci imperfetti, sarà il primo comportamento sconcertante del nuovo governo e probabilmente non sarà l’ultimo. 

Scandalo farmaci Aifa,sconcertante la mancanza della pubblicazione dei medicinaliultima modifica: 2008-05-26T19:47:57+02:00da iserentha
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento