Scandalo farmaci Aifa,sconcertante la mancanza della pubblicazione dei medicinali

  FARMACI: GRAVE COMPORTAMENTO DA PARTE DI AIFA E DI ALCUNE AZIENDE FARMACEUTICHE. FEDERCONSUMATORI PRONTA A COSTITUIRSI PARTE CIVILE NELL’INCHIESTA SUI FARMACI. SI RENDANO PUBBLICI I NOMI DEI MEDICINALI.   La Federconsumatori è pronta a costituirsi parte civile per l’inchiesta che la Procura di Torino ha aperto nei confronti dell’Aifa e di alcune aziende farmaceutiche.   La gravità del comportamento … Continua a leggere

La casta,come esser fieri di vivere nel paese con i politici più pagati d’Europa….

La casta dello stipendio record Per i parlamentari italiani aumenti boom: 10% l’anno. E sono anche meno i preparati FABIO POZZO La Casta peggiora, ma ha le tasche sempre più piene. In sessant’anni, i nostri parlamentari sono diventati sempre meno preparati, istruiti e impegnati, ma non per questo più poveri. Il loro calo di qualità è stato inversamente proporzionale al … Continua a leggere

Dal blog di Travaglio,Corrias,Gomez,la casalinga di Voghera

Diversamente altruista Ora d’aria l’Unità, 23 maggio 2008Berlusconi che fa una legge per salvare un’altra volta Rete4: chi l’avrebbe mai detto. Lo stupore e la costernazione serpeggiano in Parlamento e tra gli osservatori più accreditati, di pari passo con l’incredulità per il tentativo di mandare in prescrizione con un emendamento al pacchetto sicurezza il processo Mills, per ora sfumato grazie … Continua a leggere

Carlo Rubbia,a proposito di centrali nucleari

Carlo Rubbia,prima parte    Carlo Rubbia,seconda parte   Come avrete potuto notare non è assolutamente convincente la soluzione adombrata dal ministro Scajola,oltre la diffusione sul territorio di moltissime centrali,i tempi di realizzazione,il ritorno economico solo dopo decenni,il problema delle scorie,sarebbe necessario percorrere la via italiana come afferma il premio Nobel,ovvero spazio alle risorse nella ricerca scientifica, nel poter sperimentare diverse … Continua a leggere

Polo nord,verso lo scioglimento epocale,ovvero l’apocalisse

Clima; L’allarme degli studiosi: i ghiacci artici si disintegrano Le piattaforme sono attraversate da crepe lunghe chilometri Roma, 24 mag. (Apcom) – I ghiacci dell’Artico si stanno disintegrando: a lanciare un nuovo allarme per le conseguenze del riscaldamento globale è un gruppo di ricercatori canadesi che dopo una missione al Polo nord ha raccontato di piattaforme tagliate da crepe lunghe … Continua a leggere

Ponte sullo stretto,come cominciare la costruzione d’una casa dal tetto

Ponte sullo Stretto Altra testimonianza del decisionismo imperante trattato ieri,nel mezzogiorno d’Italia diffusamente nella morsa della criminalità organizzata,dove qualsiasi imprenditore deve fare i conti col pizzo,l’autostrada Salerno-Reggio alle prese d’un cantiere infinito,la mancanza d’infrastrutture per far decollare l’economia,la carenza di approviggionamento delle acque non solo in Sicilia,con bacini costruiti senza le condutture nel far arrivare l’acqua nelle case,la rete ferroviaria … Continua a leggere

Il decisionismo imperante,quali saranno i risultati??

Centrali nucleari Da Scajola oggi al meeting di Confindustria,nel giorno celebrativo di Emma Marcegaglia,la dichiarazione del progetto di alcune centrali nucleari di nuove generazione,un progetto a lunga scadenza che assorbirà enormi investimenti,una soluzione ma è l’unica percorribile?? Non sarebbe stato più virtuoso investire in tutta la penisola,specie nel mezzogiorno nella tecnologia solare e sugli impianti eloici,tutto ciò in parallelo con la … Continua a leggere

Napoli-Campania.tolleranza zero anche per i criminali imprenditori

Bertolaso sottosegretario ai rifiuti Berlusconi: carcere a chi viola i siti La città blindata per cortei di protesta. Il premier: task force per emergenza immondizia. Scelti 8 siti e secretati i nomi. Più di tre termovalorizzatori Berlusconi: «Carcere per chi viola i siti»Le discariche saranno controllate dai soldati, diventeranno zone di ’interesse strategico nazionale e quindi equiparate a strutture militari, … Continua a leggere

Massimo Gramellini e la spettacolarizzazione dell’estremo saluto

Un brutt’applauso   Dei tre minuti di silenzio osservati dai cinesi per le vittime del terremoto colpiva soprattutto una cosa: il silenzio. Nelle immagini televisive nulla sembrava poter distogliere dal loro rigore quei corpi immobili e quelle labbra serrate. Un miliardo e trecentomila persone capaci di tenere la bocca chiusa e le mani ferme per tre minuti (il totale fa … Continua a leggere