Altra news da saltare di gioia…

Complimenti Cosa distingue ancora il figlio di un mafioso da un qualsiasi altro figlio di papà? Il giubbotto Moncler, il maglioncino rosa di cachemire, la camicia srotolata fuori dai pantaloni, l’orologione con fibbia colorata: tutti elementi che vanno a comporre il caleidoscopio del classico fighetto da discoteca. Uno di quelli che vediamo scendere dai fuoristrada con aria da padroni del … Continua a leggere

Processo Diaz-Bolzaneto,che sia fatta giustizia

Il  pm cita agghiaccianti episodi, facendo nomi e cognomi “Umiliazioni, pestaggi, sputi ecco l’inferno della Bolzaneto” di MASSIMO CALANDRI GENOVA – Qualcuno dovrà pure spiegare l’odio e la violenza, la barbarie, la crudeltà gratuita. L’accanimento. Gli insulti, le umiliazioni, le botte. I capelli tagliati a colpi di forbice, gli sputi, i volti marchiati, le dita spezzate. Qualcuno dovrà spiegare, ed … Continua a leggere

Bullismo, quando emerge il bastardo dentro

Picchiato dai bulli perché vuole fare il ballerino Il ragazzo vittima delle percosse, nella sua abitazione Racconta la sua passione in un tema Preso a calci, ha un ginocchio lesionato LODOVICO POLETTO TORINO Andrea non ha mai sognato di essere Ronaldo. E se avesse un mito quello sarebbe il ballerino russo Rudolf Nureyev. Andrea ha 13 anni, suona la chitarra, … Continua a leggere

Federico Aldrovandi, una storia inquietante

Le accuse degli inquirenti: gli agenti avevano un defibrillatore ma non l’hanno utilizzato «Manganelli rotti sul corpo di Federico» L’ipotesi dei pm sulla morte di Aldrovandi. La difesa: no, li ha spezzati lui con un calcio e cadendoci sopra DAL NOSTRO INVIATO Federico Aldrovandi, il giovane morto nel settembre 2005 dopo un intervento della polizia. Ora quattro agenti sono sotto … Continua a leggere

Scuole materne a Milano, tribunale boccia il comune

Riconosciuto carattere discriminatorio dell’esclusione Giudice: asili aperti ai figli di irregolari Magistrato di Milano accoglie il ricorso di una marocchina contro la circolare del Comune che li esclude dall’iscrizione alle materne Comune di Milano MILANO – Il giudice della prima sezione civile del Tribunale di Milano, Claudio Marangoni, ha accolto il ricorso presentato da un’immigrata marocchina contro la circolare del … Continua a leggere

Iran, altra sentenza orribile

La sentenza confermata dalla Corte Suprema Iran, 2 sorelle condannate per adulterio Le giovani Zohreh e Azar denunciate dal marito della prima che, per gelosia, aveva spiato la moglie   TEHERAN – Saranno sepolte fino alle ascelle e colpite da pietre che non devono essere abbastanza grandi da provocare la morte immediata: è questo il destino che attende due sorelle … Continua a leggere

Stati Uniti D’America, una versione che imbratta di fango la loro cosiddetta culla della democrazia

Dieci anni dopo il pilota chiede clemenza e rivela: ci fu un accordo sulla condanna I due militari Usa non vogliono essere radiati con disonore “Cermis, patto segreto dietro il processo” di ANDREA VISCONTI NEW YORK – A dieci anni dalla tragedia del Cermis il pilota e il co-pilota del Prowler che il 3 febbraio 1998 tranciò i cavi della … Continua a leggere

Msf,altra denuncia che aggiunge vergogna in un paese per molti versi a pezzi.

Stagionali, Medici senza frontiere: «Vita d’inferno» Per letto un cartone o un materasso sistemato in strada, per salario una miseria, senza diritti e succubi dei caporali disonesti che guadagnano sul loro già magro compenso: vivono così i lavoratori stagionali nelle campagne dell´Italia del sud. È questa la fotografia scattata da un rapporto di Medici senza frontiere, «Una stagione all’inferno», che … Continua a leggere

Dal blog Travaglio-Corrias-Gomez,impunità spalmate

Salvatore salvato La standing ovation della cosca politica che ha salutato la condanna del governatore siciliano Totò Cuffaro a 5 anni per favoreggiamento di alcuni mafiosi e la sua decisione di restare al suo posto sono perfettamente coerenti con la “ola” parlamentare che, mercoledì mattina, ha accompagnato l’attacco selvaggio del cosiddetto ministro della Giustizia Clemente Mastella alla magistratura che aveva … Continua a leggere

Un paese alla deriva, sotto quasi tutti gli aspetti

  Da stamattina il tam,tam degli arresti domiciliari di sua moglie,assessore alla regione Campania,il suo discorso con annesse le dimissioni in parlamento,con un applauso tra i banchi a 360 gradi, ora a parte questo bizzarro particolare, in un paese normale non ci si dimette per l’avviso di garanzia alla consorte per una persona qualsiasi, ma essendo lui il guardasigilli,ovvero il … Continua a leggere