Amadinejad,non prendo lezioni da un regime pseudo dittatoriale

Chi semina odio raccoglierà tempesta,non perde occasione nell’affermare di voler cancellare Israele dalla carta geografica,se questi sono gli intendimenti per una riappacificazione,svegliatemi mi pare d’esser tornato al medioevo. Pensare di lavorare per la pace,seppur difficilissima,in questo modo è delirante. In effetti per futili motivi o poco più,nel suo paese sono frequenti queste situazioni.

Dal blog di Aldo Nove,una lettera drammatica sulla situazione politica in Georgia

      Dalla Georgia Mi scrive la mia amica Khatuna: Carissimi, Vi scrivo per una breve informazione dalla Georgia: Avrete sentito qualcosa su TV in questi giorni, percio’ volevo darvi notizie direttamente dal posto su cio’ che e’ successo ieri a Tbilisi: E’ stata dispersa la manifestazione pacifica di opposizione sul viale centrale a manganellate, getti d’acqua e gas lacrimogeni, … Continua a leggere

Birmania, monaci nuovamente in strada, sara’ un’altra tragedia??

Un centinaio di tonache tornano in strada dopo la violenta repressione del mese scorso Il rapporto dell’organizzazione umanitaria Human Rights Watch: “Comprati a dieci anni” Birmania, nuovo corteo di monaci buddisti La denuncia: “Arruolati bambini-soldato” I monaci birmani tornano in strada per protestare contro il regime RANGOON – Tornano a sfilare i monaci contro il regime birmano. Circa duecento bonzi … Continua a leggere

Ahmadinejad, un ” presidente ” da non prendere come modello democratico.

Iran, disinformazione, Myanmar, “Che” Ratzinger Con Guy Maruzzo, Mario Gabrielli Cossellu, Piero De Luca: Mario Gabrielli Cossellu: In questi giorni sono specialmente indignato e schifato dal trattamento dei “media mainstream” italiani riguardo all’Iran e alla visita del presidente Ahmadinejad a New York per l’assemblea ONU. L’ennesimo esempio del solito. Tra “grandi giornali” e telegiornali, domina la censura, la manipolazione e … Continua a leggere