Msf,altra denuncia che aggiunge vergogna in un paese per molti versi a pezzi.

Stagionali, Medici senza frontiere: «Vita d’inferno» Per letto un cartone o un materasso sistemato in strada, per salario una miseria, senza diritti e succubi dei caporali disonesti che guadagnano sul loro già magro compenso: vivono così i lavoratori stagionali nelle campagne dell´Italia del sud. È questa la fotografia scattata da un rapporto di Medici senza frontiere, «Una stagione all’inferno», che … Continua a leggere